Dei privilegi e delle cause di prelazione del credito in generale

Front Cover
E. Marghieri, 1894 - 780 pages
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 255 - La vente a été faite sans terme, le vendeur peut même revendiquer ces effets tant qu'ils sont en la possession de l'acheteur, et en empêcher la revente, pourvu que la revendication soit faite dans la huitaine de la livraison , et que les effets se trouvent dans le même état dans lequel cette livraison a été faite; Le privilège du vendeur ne...
Page 18 - ... 3.° le farine e derrate necessarie per il vitto del debitore e della sua famiglia per un mese ; 4.° una vacca, o due capre, o tre pecore, a scelta del debitore, e il foraggio necessario al loro alimento per un mese.
Page 349 - La vendita è perfetta fra le parti , e la proprietà si acquista di diritto dal compratore riguardo al venditore, al momento che si è convenuto sulla cosa e sul prezzo, quantunque non sia seguita ancora la tradizione della cosa né sia pagato il prezzo. 1449. La vendita può essere fatta puramente e semplicemente, o sotto condizione sospensiva o risolutiva. Può altresì avere per oggetto due o più cose alternativamente.
Page 332 - Egli è obbligato per l' incendio, quando non provi: Che è avvenuto per caso fortuito o forza maggiore, o 'per difetto di costruzione, o non ostante la diligenza solita ad usarsi da ogni accurato padre di famiglia; O che il fuoco si è comunicato da una casa, 'o da un fondo vicino.
Page 519 - Ait praetor: nisi restituent, in eos iudicium dabo. Ex hoc edicto in factum actio proficiscitur. Sed an sit necessaria, videndum, quia agi civili actione ex hac causa poterit; si quidem merces intervenerit, ex locato vel conducto; sed si tota navis locata sit, qui conduxit ex conducto etiam de rebus, quae desunt, agere potest; si vero res perferendas nauta conduxit, ex locato convenietur ; sed si gratis res susceptae sint, ait Pomponius depositi agi potuisse. Miratur igitur, cur honoraria actio sit...
Page 496 - ... il pegno rimanga presso di lui in pagamento e fino alla concorrenza del debito secondo la stima da farsi per mezzo di periti, oppure, che sia venduto all'incanto. È nullo qualunque patto, il quale autorizza il creditore ad appropriarsi il pegno oa disporne senza le formalità sopra stabilite.
Page 255 - Le privilège du vendeur ne s'exerce toutefois qu'après celui du propriétaire de la maison ou de la ferme, à moins qu'il ne soit prouvé que le propriétaire avait connaissance que les meubles et...
Page 39 - I comuni, le provincie, gli istituti pubblici civili od ecclesiastici, ed in generale tutti i corpi morali legalmente riconosciuti, sono considerati come persone, e godono dei diritti civili secondo le leggi e gli usi osservati come diritto pubblico (7 comm.).
Page 296 - La compensazione non ha luogo in pregiudizio dei diritti acquistati da un terzo. Quegli perciò che, essendo debitore, divenne creditore dopo il sequestro fatto presso di sè a favore di un terzo, non può opporre la compensazione a pregiudizio di chi ottenne il sequestro.
Page 260 - I crediti dello Stato per i diritti di dogana e di registro, e per ogni altro dazio o tributo indiretto sopra i mobili che ne furono l'oggetto ; "2.

Bibliographic information